Lucilla Rossi

La mia vita è sempre stata dedicata al sostegno degli animali. Da dare rifugio, cure, nutrimento al riccio del giardino, al merlo cascato dal nido, alla capinera, ai rondoni, ai verdoni, al cenerino trovato con un’ala rotta, sino a raccogliere qualsiasi cane e gatto randagio, bisognoso abbia incrociato il mio cammino e quello dei miei figli.

Mi batto da anni per il riconoscimento degli “Animali” come “Esseri Viventi Senzienti” e per la loro tutela.

Violenza, sfruttamento, zooerastia, riconoscimento degli animali come aventi diritto di rispetto, di tutela anche legale, salvaguardia dell’ambiente, sono i temi per i quali ho deciso di scendere in campo anche in politica.

Da tre anni collaboro con i vari volontari sul territorio nazionale per quanto riguarda gli stalli, le staffette, le adozioni, i preaffidi, il ritrovamento, il recupero di cani sul territorio e su Roma e provincia; con le Guardie Zoofile Prefettizie per quanto riguarda le segnalazioni di maltrattamenti.

Sogno e combatto per un Mondo migliore, per i miei figli e per tutte le Anime che popolano questa terra.